Neuropsicomotricità

Bambino neuropsicomotricità

Il terapista della Neuropsicomotricità dell'età evolutiva

La neuropsicomotricità, ed in particolare, il terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva si occupa del trattamento dei disturbi del neurosviluppo attraverso un approccio globale alle varie aree dello sviluppo del bambino, utilizzando il gioco come canale di accesso per il potenziamento di abilità deficitarie e strumenti e metodologie specifiche per rispondere alle esigenze del singolo individuo.

Neuropsicomotricità al Centro Aletheia

Il centro offre una prima fase di valutazione neuropsicomotoria finalizzata a comprendere le abilità acquisite dal bambino all’interno delle varie aree dello sviluppo: affettivo-relazionale; comportamento, motricità globale, motricità fine, grafismo, ludica, comunicativo-linguistica, cognitiva. Tali aree risultano interconnesse, per questo l’approccio neuropsicomotorio è globale e considera il bambino come un insieme di competenze e di abilità che si influenzano tra di loro per formare l’individuo.

Tale valutazione è necessaria per comprendere i punti di forza del bambino da cui poter partire per aiutarlo a fare emergere le abilità maggiormente deficitarie. Vengono pertanto stabiliti obiettivi individualizzati e modalità per raggiungerli.

Principali disturbi trattati

Ritardo psicomotorio

Disprassia e disturbi della coordinazione motoria

Plusdotazione/Giftedness

Disabilità intellettiva

Sindromi genetiche

Disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD)

Paralisi cerebrale infantile

Disturbi respiratori

Intervento precoce 0 – 3 anni

SI EFFETTUA ANCHE IL SERVIZIO DI RIABILITAZIONE DOMICILIARE